Macchine Matematiche

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Composizione di due simmetrie assiali con assi incidenti

Il meccanismo permette di verificare sperimentalmente (in un caso particolare) il seguente teorema:

Il prodotto di due simmetrie assiali ad assi incidenti, la prima di asse s, la seconda di asse r, è una rotazione con centro nel punto O, intersezione degli assi, e ampiezza uguale al doppio dell'angolo formato dagli assi di simmetria.

Una simmetria di asse s (realizzata mediante un rombo articolato) porta il punto P in Q. Una simmetria di asse r (realizzata con uno strumento dello stesso tipo) porta il punto Q in P’.

I meccanismi che producono le due simmetrie assiali sono accoppiati in serie (il punto d’arrivo della prima trasformazione è quello di partenza per l’altra).

Un pantografo del Sylvester, imperniato in O al piano del modello e vincolato ai punti P e P', realizza la rotazione di centro O e ampiezza doppia dell’angolo formato da s ed r e collega i punti P e P’.

I tre strumenti costituiscono un unico sistema articolato di cui si verifica la perfetta mobilità (impossibile se il teorema precedentemente enunciato non fosse vero).

Esplora la macchina

 

Hystorical sources

e-mail us

JEvents Calendar

March 2020
S M T W T F S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Login