Concoide della retta (metodo di Cartesio)

La circonferenza γ di raggio r trasla sul piano in modo che un suo diametro scivoli lungo la scanalatura s ; al centro ella circonferenza di è fissato un perno L. Un filo teso f , mediante un opportuno meccanismo, è vincolato a passare per L e per un punto G del piano. Durante il suo moto la circonferenza trascina il filo f e  i punti P e Q di intersezione tra f e γ descrivono la concoide di base s e intervallo r. Questa macchina è un caso particolare del cinematismo ideato da Cartesio per produrre curve di "genere" superiore utilizzando curve note.

Per ulteriori approfondimenti vedi: Fonti storiche, Fascicolo n.7

Esplora il funzionamento della macchina