Macchine Matematiche

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Coni di Menecmo

Orthotome

 

Nella teoria di Menecmo-Euclide (300 a.C. circa) i coni sono retti (ottenuti per rotazione di un triangolo rettangolo attorno a un cateto) e tagliati con piani perpendicolari a una generatrice. Con questo procedimento costruttivo si ha una orthotome (curva che in seguito Apollonio chiamerà parabola) quando il cono è rettangolo. La curva sezione ha come proprietà caratteristica (indicata dai geometri greci col termine "sintomo") una proporzione in cui intervengono due segmenti costanti: l' asse maggiore della curva e il lato retto relativo a questo asse. Si definisce lato retto (relativo all'asse maggiore) un segmento pari al doppio della distanza tra il vertice appartenente alla generatrice perpendicolare al piano secante e il punto di intersezione di tale piano con l'asse del cono: così il "sintomo" è vincolato alla posizione della curva sul cono.

Animazione

Deduzione del sintomo

Approfondimenti

 

 

Fonti Storiche

Mail Associazione

JEvents Calendar

January 2019
S M T W T F S
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Login