Il modello fisico illustra il teorema seguente:

La podaria di uno dei fuochi d’una iperbole rispetto alla iperbole stessa è la circonferenza avente come diametro l’asse principale della curva.

Quindi, facendo scorrere il vertice di un angolo retto lungo una circonferenza mentre uno dei suoi lati è costretto a passare per un punto fisso P esterno alla circonferenza, l’altro lato inviluppa una iperbole avente come asse principale il diametro della circonferenza utilizzata (e come fuoco il punto P).

 Esplora la macchina

Caso dell'angolo generico

 

 

Lo strumento, è formato da due aste rigide aE e Et saldate insieme in modo da formare un angolo β di ampiezza prefissata (≠ π/2). L’asta aA (scanalata) è costretta a passare per il perno fisso A mentre il vertice E dell’angolo β percorre una scanalatura circolare s di centro C (delimitante un cerchio a cui A è esterno).

approfondimenti

Quando E si muove lungo s la retta Et inviluppa (nel piano di s) una iperbole

 Esplora la macchina

Metodo della polare

 

 

OA QBP è un inversore di Peaucellier, i punti A e B sono i punti medi delle aste PCe PD.Il punto P mediante l'asta PM è vincolato a percorrere la circonferenza γ di centro M e di raggio r2-AP2) inviluppa una iperbole.

 Dimostrazione (pdf)

 Esplora la macchina

 

Metodo della corrispondenza


 

Tra i punti x’ e x di due punteggiate r ed r’ – materializzate nel modello fisico da aste di legno che possono ruotare (nel piano da esse individuato) l’una rispetto all’altra attorno al punto O (origine dei sistemi di riferimento)– è stabilita una corrispondenza definita dalla relazione x^'×x=k (*) con k = 80.

Congiungendo i punti corrispondenti con rette (materializzate da fili tesi) si ottiene una iperbole.

 Esplora la macchina

 

Macchine e Simulazioni