Indice articoli

Prima parte. Si osserva dall'oculare la prospettiva di un traliccio avente forma quadrata, disposto su un piano parallelo al quadro. Nella parete di fondo si vede l'ombra che sarebbe generata da una lampada puntiforme situata al posto dell'occhio.

Seconda parte. La medesima immagine prospettica e la medesima ombra si ricavano da un traliccio sghembo: ciò dimostra che oggetti diversi possono dare origine a piramidi visuali identiche. E’ quindi impossibile ricostruire un oggetto tridimensionale conoscendone soltanto la prospettiva o l’ombra: occorrono ulteriori informazioni.


Nella fotografia a destra si può osservare l'immagine prospettica del traliccio verde visto attraverso il foro posto sulla parete di sinistra

Macchine e Simulazioni